Le droghe mettono in pericolo la sicurezza di tutti. Non rischiare

Quello legato alle droghe e all’uso di sostanze stupefacenti è un tema delicato per i suoi risvolti legati alla sicurezza collettiva. Per questo, sul lavoro, è importante dissipare in maniera certa e precisa ogni dubbio. Per il bene di tutti.

Il D.Lgs. 81/08 fa esplicito riferimento al fatto che le visite mediche per i lavoratori con mansioni che comportano rischi per la sicurezza e l’incolumità di terzi, devono essere finalizzate alla verifica dell’assenza di assunzione di sostanze psicotrope e stupefacenti: Amfetamine, Buprenorfina, Cannabinoidi, Cocaina, MDMA, Metadone, Metamfetamine, Oppiacei.

Come è facile immaginare, le mansioni più importanti da monitorare attentamente sono le seguenti:

  • conducenti di veicoli stradali, per i quali è richiesto il possesso della patente di guida categoria C, D,E e quelli per i quali è richiesto il certificato di abilitazione professionale per la guida di taxi o di veicoli in servizio di noleggio con conducente, ovvero il certificato di formazione professionale per guida di veicoli che trasportano merci pericolose su strada;
  • addetti alla guida di macchine di movimentazione terra e merci (mulettisti/carrellisti…).

Si tratta delle categorie principali, ma se vuoi scoprire quali sono tutte le mansioni che comportano rischi per la sicurezza e l’incolumità di Terzi, leggi l’allegato 1 del provvedimento 30 Ottobre 2007 Intesa Stato/Regioni (G.U. n. 266 del 15/11/2007).

© Centro Medico Mediolanum - P.IVA 11310790156 | CMM Engineering - P.IVA 05524940961 | Privacy Policy | web design